Gli adeguamenti statutari delle ONLUS al Codice del Terzo settore

Realizzato dall’Ordine dei commercialisti di Roma un ebook per supportare le organizzazioni che vogliano iscriversi alla sezione “altri enti del terzo settore”. Un documento molto ragionato con “clausole tipo” per scegliere in modo consapevole. Il documento interviene con analisi puntuali a commento delle principali “clausole tipo” per le ONLUS che, per libera scelta, intendono accedere al Registro Unico Nazionale del Terzo Settore (RUNTS) nella sezione residuale “altri enti del terzo settore” fornendo i necessari chiarimenti sulle diverse opzioni per acquisire la qualifica di ETS. Si tratta, dunque, di una “guida ragionata” che lascia margini di autonomia nella redazione dello statuto a cura degli enti interessati e dei suoi consulenti, con approfondimenti sulle questioni più delicate e controverse in via interpretativa.

 Il presidente del Consiglio, Giuseppe Conte, intervenuto giovedì alla “Giornata internazionale del volontariato” presso l’Università Roma Tre alla conferenza organizzata dal Forum del Terzo Settore. “L’azione virtuosa del singolo rivolta agli altri, tanto più a coloro che sono in una posizione di maggiore fragilità, è un mattone per l’edificio dello Stato”, ha aggiunto il premier. Soffermandosi sulla riforma del Terzo Settore, Conte ha assunto due impegni.

“Nella legge di bilancio 2020 mi impegno a valutare l’aumento di 10 milioni di euro nella parte di gettito Irpef destinato ai beneficiari di 5×1000. In secondo luogo, entro giugno ci impegniamo a fare entrare in vigore il registro unico del Terzo Settore che ci consentirà il debutto nel 2021 dei nuovi regimi fiscali previsti dalla riforma”.

Ebook_adeguamenti_statutari_ONLUS