Due vincitori pugliesi per il Movin’Up spettacolo – Performing arts, sessione unica 2017

Sono due i vincitori pugliesi del concorso Movin’Up Spettacolo – Performing Arts Sessione unica 2017 promosso da MiBACT – Direzione Generale Spettacolo e GAI Associazione Circuito Giovani Artisti Italiani per il sostegno alla mobilità dei giovani artisti italiani nel mondo.

LICCHELLI GABRIELE, NORONHA FEIO TERESA  (Lecce) danza ‐ performance e PASCALE DANIELA (Taranto) musica.

Online i nomi di tutti i  23 vincitori. Un Commissione di esperti nominata ad hoc ha vagliato le 88 candidature pervenute entro i termini di scadenza e ha decretato i beneficiari dei Premi. Sono state inoltre assegnate n. 2 Menzioni e n. 2 Segnalazioni di merito.

La Commissione, che ha operato sulla base dei criteri costitutivi del Bando ed effettuato le scelte secondo le finalità fondanti del Concorso, ha inteso premiare il livello qualitativo dei progetti tenendo in particolare considerazione il carattere sperimentale delle proposte come anche la qualificazione dell’ente ospitante.

Ecco i progetti dei pugliesi: 

LICCHELLI GABRIELE, NORONHA FEIO TERESA  danza ‐ performance

Trans‐frontieres| Oltre il confine è un progetto che unisce performer, video‐maker e artisti visivi belgi, marocchini e italiani per un ciclo di residenze creative e restituzioni tra Marocco, Belgio e Italia. Ambito del progetto sono gli immaginari che ruotano attorno al tema del SACRO, inteso come motore irrazionale d’identità contemporanea ma anche come potenziale inter‐connessione tra i linguaggi d’arte. Il progetto esplorerà, in relazione al tema, le connessioni con alcune correnti musicali marocchine. Dieci artisti belgi e due italiani intraprenderanno quindi un percorso internazionale di residenza creativa e di ricerca, durante il quale svilupperanno incontri creativi con giovani artisti e comunità locali, finalizzato alla creazione di un momento di apertura e condivisione da presentare nelle città coinvolte.

PASCALE DANIELA musica

Progetto di alta formazione musicale ed inserimento nell’attività concertistica ed artistica presso l’Università BTU e la regione del Brandeburgo. Il programma prevede: lezioni di strumento e studio individuali ‐ approfondimento del repertorio per flauto solista e per duo flauto‐ pianoforte; corsi di musica da camera e/o di formazione orchestrale, collaborazione con altri musicisti per la creazione di occasioni di esecuzione musicale pubblica; partecipazione a concerti da camera, sinfonici, opere liriche e balletti; approfondimento del contesto e della lingua.

 

RISULTATI MOVIN’UP SPETTACOLO – PERFORMING ARTS SESSIONE UNICA 2017

Il bando