L’animazione giovanile digitale, le raccomandazioni della Commissione europea

Pubblicato dalla Commissione europea, il rapporto contiene i risultati principali del gruppo di esperti su “Rischi, opportunità e implicazioni della digitalizzazione per la gioventù, l’animazione socioeducativa e le politiche giovanili”, istituito nell’ambito del Piano di Lavoro dell’Unione Europea per i Giovani 2016-2018:

– definizione di “animazione giovanile digitale”;

-esempi di pratiche innovative nell’offerta dell’animazione giovanile digitale e miglioramento delle competenze digitali dei giovani lavoratori;

– raccomandazioni politiche sullo sviluppo dell’animazione giovanile digitale;

– individuazione dei bisogni formativi degli animatori giovanili rilevanti per l’animazione giovanile digitale, sulla base dei quadri di competenza esistenti per le competenze digitali e per l’animazione socioeducativa;

– raccolta di materiale formativo disponibile online e che si rivolge ai bisogni formativi degli animatori giovanili legati all’animazione giovanile digitale.

I risultati di questo gruppo di esperti saranno di interesse per chiunque sia coinvolto nello sviluppo del lavoro giovanile nel XXI secolo, in particolare gli animatori giovanili, le organizzazioni, i formatori, i responsabili politici, professionisti e ricercatori.

Il rapporto in lingua inglese